Una storia che non può essere dimenticata

image

Frosinone, 6 gennaio 1944, curvone di viale Mazzini, tre giovani ragazzi toscani, Giorgio Grassi, Pierluigi Bianchi e Luciano Lavacchini, catturati dai fascisti insieme ad altri compagni, dopo essere stati estratti a sorte, vengono fucilati dal plotone d’esecuzione.

Questa drammatica storia è rimasta sconosciuta alla nostra città fino a quando nel 2004, grazie all’impegno del consigliere socialista Gerardina Morelli e del professor Virginio Reali, fu inaugurato un monumento commemorativo in onore dei tre giovani “martiri toscani”. L’opera, realizzata dall’artista frusinate Alberto Spaziani, con il contributo economico della banca popolare del frusinate, fu costruita vicino al luogo dove i tre ragazzi vennero fucilati.

L’attuale amministrazione comunale ogni anno si dimentica di commemorare questo evento importante per la storia della nostra città. L’anno scorso per rimediare all’amnesia degli anni precedenti organizzò una commemorazione rapidissima senza nemmeno avvisare la cittadinanza, quest’anno invece sembra essersi nuovamente dimenticata di questa ricorrenza.

L’anno scorso ebbi l’onore di rappresentare la delegazione FGS durante la commemorazione organizzata dalla nostra compagna Gerardina Morelli, quest’anno purtroppo non siamo riusciti ad organizzare la nostra presenza a causa di impegni personali. Per gli anni avvenire dobbiamo impegnarci affinché i giovani della nostra città conoscano questa storia e possano celebrare la memoria di questi poveri ragazzi che quando furono uccisi dai tedeschi erano dei giovani pieni di vita e di speranze come lo siamo noi ora.

Daniele Riggi, FGS Frosinone

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...